1° settembre 2017 = diciannove anni dopo

1° settembre 2017, una data speciale per un evento altrettanto memorabile.

“La cicatrice non gli faceva male da diciannove anni. Andava tutto bene”. Le preoccupazioni quotidiane, la famiglia, il lavoro: sono queste le cose che occupano la mente di Harry Potter diciannove anni dopo la caduta di Lord Voldemort.

E cos’è che rappresenta questo finale per noi? Personalmente mi fa sentire nostalgica e la nostalgia non è necessariamente qualcosa di negativo. Se per Harry la morte di Edvige rappresenta la fine della sua infanzia, il termine della mia è stato tracciato definitivamente nel momento in cui ho assistito alla trasposizione cinematografica del finale della saga.

Si tratta di un giusto epilogo per la storia di Harry, Ron ed Hermione come adolescenti ma si apre ad uno splendido futuro che vede protagonisti i loro figli, frutto dei rispettivi amori. Ed è l’amore che alla fine trionfa sull’oscurità, per quanto possa apparire divorante. Tra gli innumerevoli insegnamenti che la Rowling ci ha trasmesso, credo che questo sia il più importante. Non esiste un ostacolo insormontabile, ma solo la forza per oltrepassarlo.

Buon primo settembre dal team di The Tomorrow Wizard! 🦉

 

Alessia Pazzano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: